La cucina macrobiotica

0
972
Cucina macrobiotica
Cucina macrobiotica

La cucina macrobiotica

Il termine macrobiotico e’ di origine greca e prima di essere un regime alimentare, e’ una vera e propria filosofia di vita. Essa e’ basata sul concetto del armonia con il cosmo intesa come il raggiungimento di un equilibrio fra forze opposte, che lega il comportamento individuale dell’uomo ad una condotta più o meno rispettosa dell’ordine dell’universo.

In questo scenario l’alimentazione assume una valenza fondamentale, poiché rappresenta un atto attraverso il quale l’uomo modifica se stesso, il proprio corpo ed interviene nella relazione con lo spirito e la mente. La cucina macrobiotica trae origine direttamente dall’omonima filosofia il cui benessere risulta derivante proprio dall’alimentazione , considerate elemento fondamentale per mantenere ben saldo l’equilibrio e l’armonia tra mente e corpo.

Secondo l’interpretazione del cosmo della macrobiotica, non esiste nulla se non Yin e Yang. Lo Yin e’ caratterizzato dalla forza centrifuga che produce contrazione, suono, calore e luce. La macrobiotica non e’ un regime alimentare strettamente vegetariano , ma consiglia semplicemente di introdurre in cucina alcuni principi che permettono di raggiungere un certo equilibrio. La filosofia macrobiotica divide in due categorie principali.

I molteplici alimenti che servono al nutrimento dell’uomo: I cibi (Yang) e I cibi vegetali (Yin). All’interno di ogni categoria poi i singoli alimenti sono classificabili in piu’ Ying e piu’ Yang.

  • Yang contengono piu’ sodio, hanno sapore salato, poco dolce o piccante e piu’ alto grado di alcalinita’.
  • Yin contengono piu’ potassio, hanno sapore acido, amaro, molto dolce o aromatico e un piu’ alto grado di acidità.

Per preparare pasti equilibrati possiamo combinare tra loro i vari ingredienti sfruttandone le diverse caratteristiche per accentuare o attenuare il loro effetto . Inoltre dovremmo tener presente anche I fattori climatici e stagionali:

  • Nelle stagioni e regioni calde (Yang) e’ bene consumare piu’ vegetali, soprattutto quelli di qualita’ Yin e viceversa
  • Nelle stagioni e regioni piu’ fredde (Yin) sara’ consigliabile consumare vegetali di qualita’ prevalentemente Yang.

I principali alimenti che vanno considerati nella dieta macrobiotica sono:

  • I cereali, che devono essere completi , non raffinati; e’ possibile scegliere tra frumento , riso, orzo, avena, miglio, grano saraceno, segale e mais
  • I grassi, non sono previsti il burro e la margarina ma e’ possibile utilizzare l’olio extravergine di oliva.; tahin e’ una tipologia di burro ricavato dal sesamo e spesso va aggiunto alla salsa di soia per condire le zuppe; il gomasio che si ricava dalla lavorazione del sale marino integrale unito al sesamo.
  • Le alghe , sono molto usate perche’ molto ricche di sali minerali e vitamine, tra le piu’ conosciute sono: iziki il cui gusto e’ deciso e si consuma con il Tamari, alga  kombu del sapore molto dolce e gradevole , nato e dasho sono due delle sue varieta’
  • Le leguminose: lenticchie, ceci, soia,azuki, l’acqua di cottura di azuki e’ consigliata come bevanda perche’ ricca di sali minerali e vitamine. quindi molto nutriente

La chiave per il raggiungimento della salute fisica, mentale e spirituale e’ la ricerca dell’equilibrio nel proprio stile di vita, secondo i principi delo Yin e dello Yang, due forze antagoniste ma fortemente complementari.

 

LEAVE A REPLY