Antibiotici naturali: La classifica dei sette verdi

0
289
Antibiotici naturali
Antibiotici naturali

Antibiotici naturali

La classifica dei sette verdi

I virus e I batteri stanno diventando sempre piu forti, quante volte abbiamo cambiato perché non efficaci? Gli antibiotici naturali, Verdi, ottenuti dalle piante, hanno il vantaggio di non poter essere ingeriti dai virus&co, fortificano il sistema immunitario e non attaccano la flora intestinale. Si raccomandano adesso tra autunno e inverno per trattare le infezioni delle vie aeriene, del tratto digestivo, tratto urinario.

L’ Assenzio maggiore

Cura le infiammazioni gastro-intestinali. Una pianta dell’età di un anno contiene circa 150 principi attivi antibatterici.

Preparazione: un cucchiaio di assenzio essiccato, ½ L di acqua bollente; versiamo l’acqua bollente sull’assenzio , lasciamo raffreddare e filtriamo. Una tazza dopo I pasti sarebbe ideale.

Preparazione tintura di assenzio: un cucchiaio di punte fiorite di assenzio vanno messe a macerazione in 30 mL di alcool per 24 ore. Dopo le 24 ore aggiungiamo 200 mL do olio extravergine di olive crudo. Facciamo andare a bagno maria circa 3-4 ore, e lasciamo raffreddare per due giorni, filtriamo e sistiamo in delle bottigliette scure. Si raccomandano 10 gocce al giorno.

Salvia

Cura le infiammazioni della gola e la bronchite cronica, contiene principi attivi e proprietà antibatteriche che bloccano lo sviluppo dei batteri.

Preparazione: un cucchiaio di foglie di salvia secche sbollentate in 100 mL di acqua, lasciamo in infusione per 10 minuti. Possiamo consumare anche due tazze al giorno.

Timo

Il medico delle vie respiratorie, il suo principio attivo, il timololo viene utilizzato per fare I gargarismi e per calmare le infezioni nella zona superiore dei polmoni.

Preparazione: due cucchiai di pianta essiccata fiorita sopra quali versiamo dell’acqua bollente fino a meta contenitore e facciamo delle inalazioni con la testa coperta con un asciugamano; 10 minuti sono sufficienti due volte al giorno.

Pepe nero

Cura le infezioni orali, infezioni gola e dello stomaco. Il suo principio attivo, la piperina ha un grande potere antibatterico e combatte le infiammazioni.

Preparazione: 7 grani di pepe macinati al momento che amalgamiamo con un cucchiaio di succo di limone fresco e un cucchiaio di olio di sesamo. Da prendere tre volte al giorno masticando il composto e tenerlo in bocca per qualche secondo. Può essere utilizzate anche in caso di infezioni dentare o delle gengive massaggiando leggermente con il dito la parte interessata.

Calendule

Curano le infezioni degli occhi e della pelle, contengono oli essenziali , sostanze amare e saponine, forti alleati contro I microbi.

Preparazione: un cucchiaio di calendule essicate e 200 mL di acqua bollente, lasciamo in infusione e dopo filtriamo. Facciamo dei tamponi in cotone che applichiamo sulle parti interessate per una durata di 15’. Possiamo applicare anche 3-5 volte al giorno.

Echinacea

Cura le infezioni alle tonsille, I principi attivi contenuti distruggono I streptococci e attivano il sistema immunitario. Comprate in farmacia tintura di Echinacea, prendete ½ cucchiaio e tenetela in bocca fino a che cominciate a salivare abbondantemente. Ripetere anche 8 volte al giorno.

Eucalipto

Cura le infezioni delle orecchie, il suo principio attivo, il cineolo contenuta nel olio essenziale di eucalipto fa dei veri miracoli contro I microbi. Quattro gocce di olio essenziale e un cucchiaio di olio di oliva, mischiamo e scaldiamo leggermente. Mettiamo qualche goccia nell’orecchio, massaggiamo e lasciamo agire per cinque minuti. Possiamo ripetere 3-4 volte, alla fine ci pieghiamo con la testa da un lato per far fuoruscire l’olio rimasto.

SHARE

LEAVE A REPLY