• QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI

I Nostri Sponsor

Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, 25, 26 e 27 Marzo. "Attacco Ischemico Transitorio (TIA): dal cambiamento della nosografia al cambiamento della pratica clinica”

Verso la prevenzione dell’Ictus attraverso l’analisi neurologica dei fattori di rischio

Ha avuto inizio il 25 Marzo a Reggio Emilia, con un corso teorico-pratico, la serie di tre giornate scientifiche a valenza internazionale dal titolo: “Attacco Ischemico Transitorio (TIA): dal cambiamento della nosografia al cambiamento della pratica clinica”.
L’organizzazione degli eventi, che proseguiranno sino a Sabato 27 marzo e si terranno tutti sotto l’egida dell’Opening Meeting 2010 della Società Italiana Interdisciplinare Neuro Vascolare (S.I.N.V.), che li patrocina, è a cura della Stroke Unit della Struttura Complessa di Neurologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova, diretta dalla dott.ssa Norina Marcello.

Il focus delle giornate, che costituiranno un momento di importante confronto e scambio tra professionisti italiani e stranieri, è l’atto finale dello studio multicentrico osservazionale Day Tia, promosso dal Ministero della Salute e realizzato dalla Stroke Unit del Santa Maria Nuova. Lo sviluppo del progetto ha portato alla individuazione di nuovi criteri internazionali utili a definire l’ischemia transitoria, patologia il cui trattamento in urgenza può consentire di prevenire l’ictus cerebrale.

Gli eventi congressuali prevedono l’intervento dei più importanti referenti a livello europeo per la patologia cerebrovascolare che, come è noto, costituisce la prima causa di invalidità e la terza causa di morte nei paesi più industrializzati.

L’attacco ischemico transitorio rappresenta, nella totalità dei casi, un avvertimento di rischio: il 10-15% dei pazienti che hanno presentato sintomi neurologici con recupero entro 24h, può essere colpito da ischemia cerebrale nei giorni o nei mesi successivi. Fattori quali l’età età avanzata del soggetto, la presenza di ipertensione arteriosa, sintomi motori di durata prolungata rappresentano segnali di rischio per l’insorgenza di un ictus a breve termine. Poter contare, dunque, su strumenti clinici e diagnostici utili a definire, con precisione, l’entità dell’episodio transitorio significa essere in grado di prevenire l’ictus.

Gli specialisti, spiega il dott Giovanni Malferrari, Presidente Nazionale della S.I.N.V. e Responsabile della Stroke Unit dell’Arcispedale Santa Maria Nuova, dedicano massima importanza alle possibilità di prevenzione al punto che gli studi sull’evento TIA conducono, quasi sempre, a nuove ri-definizioni di regole sulla base di approcci probabilistici oltre che di strumenti diagnostici e terapeutici.

Il programma delle tre giornate prevede la trattazione degli aspetti più innovativi in tale ambito, con particolare attenzione alle ricadute sulla pianificazione sanitaria e del management dei pazienti.

La giornata di oggi (25 marzo) era dedicata al Corso Teorico-Pratico interdisciplinare per medici specialisti, domani (26 Marzo) sarà il momento del confronto con specialisti provenienti da diverse sedi europee (26 marzo), mentre sabato (27 Marzo) sarà la giornata dedicata all’analisi della realtà regionale ed alle ricadute che proposte di gestione innovative potranno avere in termini di politica sanitaria regionale.

Nel corso del congresso verrà inoltre presentato il libro intitolato G-PAC, progetto pilota nel campo della formazione, coordinato dalla Struttura di Neurologia dell’Arcispedale, promosso dalla Regione Emilia Romagna e dal Ministero della Salute sulla prevenzione secondaria della patologia cerebrovascolare. L’Opening Meeting 2010 gode del patrocinio del Ministero della Salute.

MODERATORI E RELATORI:
Accorsi Franco
Amarenco Pierre
Anticoli Sabina
Arienti Vincenzo
Arvedi Maurizio
Bigoni Maurizio
Borghi Claudio
Canali Giorgio
Carollo Carla
Carraro Nicola
Carubbi Francesca
Casali Giovanni
Casoni Federica
Cavalli Mario
Cervellini Gianfranco
Ciccone Alfonso
Ciotta Giada
Ciucci Gabriele
Coppi Gioacchino
Coppo Lorenzo
Dallari Alberto
De Berti Gianni
de Campora Paolo
De Franco Salvatore
De Palma Antonella
Del Sette Massimo
Di Pasquale Giuseppe
Di Viesti Domenico
Fanciulli Angelo
Favaretto Elisabetta
Ferrari Alberto
Ferrari Anna Maria
Frediani Roberto
Galletti Marco
Ghirarduzzi Angelo
Greco Gabriele
Grisendi Ilaria
Guidetti Donata
Guizzardi Giordano
Inchingolo Vincenzo
Iori Ido
Kaps Manfred
Lanza Gaetano
Lattuada Ivana
Lochner Piergiorgio
Lotti Enrico
Lusiani Luigi
Maggi Massimo
Malferrari Giovanni
Manari Antonio
Manghi Iva
Manicardi Enrica
Marcello Norina
Maroni Massimo
Martini Mariella
Mauro Anna Maria
Mazzi Giorgio
Meneghetti Giorgio
Monaco Francesco
Montanari Enrico
Negro Aurelio
Nencini Patrizia
Neri Walter
Nicoletti Giuseppe
Nicoli Franco
Nicolini Fausto
Nucera Antonia
Pazzaglia Maria
Pedone Vincenzo
Pistollato Giuseppe
Polizzi Bianca Maria
Pozzessere Claudio
Pratesi Mauro
Prati Patrizio
Pretolani Stefano
Procaccianti Gaetano
Rasi Fabrizio
Rastelli Gianni
Ravasio Alessandro
Sacquegna Tommaso
Salsa Francesco
Sanguigni Sandro
Sarra Vittoria Maria
Scoditti Umberto
Servadei Franco
Silingardi Mauro
Siniscalchi Antonio
Sztaizel Roman
Tassi Carlo
Tola Maria Rosaria
Toni Danilo
Toubul Jean-Pierre
Trenti Ivan
Tusini Nicola
Vecchiati Enrico
Zaninelli Augusto
Zedde Marialuisa
Zoli Marco

Programma:

Giovedì 25 Marzo 2010: Il Management del TIA - Corso teorico-pratico

PRIMA SESSIONE
ore 9.00 Presentazione del Corso
N. Marcello, G. Mazzi, S. De Franco

Aula1
N. Marcello, A. M. Ferrari
09.20 Il TIA: l’evoluzione
N. Marcello
09.40 Il rischio: ABCD2 score
M. Zedde
10.00 La Neuroradiologia
G. De Berti
10.20 Il parere del cardiologo
A. Manari
10.40 Realtà a confronto nel DEA
I. Lattuada, C. Pozzessere
11.00 Le linee guida e il setting
E. Lotti

IL MANAGEMENT DEL TIA
Aula 2
F. Nicoli, P. de Campora

09.20 Il TIA: l’evoluzione
G. Malferrari
09.40 Il rischio: ABCD2 score
G. Ciucci
10.00 La Neuroradiologia
C. Carollo
10.20 Il parere del cardiologo
P. de Campora
10.40 Realtà a confronto nel DEA
A. De Palma, S. Anticoli
11.00 Le linee guida e il setting
M. Zedde

SECONDA SESSIONE: LA PREVENZIONE SECONDARIA

Aula 1
A. Ferrari, E. Vecchiati

11.40 Terapia antitrombotica
M. Silingardi
12.00 Terapia antipertensiva
R. Frediani
12.20 Terapia ipolipidemizzante
F. Carubbi
12.40 Terapia chirurgica
N. Tusini
Giovedì 25 marzo 2010 - Arcispedale Santa Maria Nuova

Aula 2
C. Carollo, G. De Berti

11.40 Terapia antitrombotica
M. Pratesi
12.00 Terapia antipertensiva
A. Negro
12.20 Terapia ipolipidemizzante
S. Pretolani
12.40 Terapia chirurgica
G. Casali

TERZA SESSIONE: PITFALLS

Aula1 GRUPPO A - GRUPPO B
P. Prati, V. Arienti
14.00 TNAs, TIAs, MIMIC TIAs
N. Carraro
14.20 Malattie rare
A. Nucera
14.40 Trombosi venose cerebrali
S. Sanguigni
15.00 La Neurosonologia
G. Malferrari
15.20 L’omocisteina
V. Inchingolo
15.40 La terapia nell’anziano
D. Di Viesti
16.00 Cartella informatizzata
A. Dallari

Aula 2 GRUPPO A -
16.40 Markers di rischio: IMT
P. Prati
17.00 La placca a rischio e gli emboli
F. Accorsi - I. Grisendi
17.20 La stenosi carotidea: quali informazioni dagli ultrasuoni
F. Accorsi
17.40 L’ateromatosi intracranica
F. Accorsi
18.00 Casi clinici: ABCD2
18.30 Casi clinici neuroradiologia
P. Lochner, L. Coppo, E. Lotti, G. De Berti

Aula 3 GRUPPO B
16.40 Markers di rischio: IMT
A. Ghirarduzzi
17.00 La placca a rischio e gli emboli
L. Coppo
17.20 La stenosi carotidea: quali informazioni dagli ultrasuoni
E. Favaretto
17.40 L’ateromatosi intracranica
M. Zedde
18.00 Casi clinici: ABCD2
18.30 Casi clinici neuroradiologia
M. Zedde, I. Lattuada, M. Maggi, G Ciotta

Aula 2 GRUPPO C
14.00 Markers di rischio: IMT
P. Prati
14.20 La placca a rischio e gli emboli
M. Zedde
14.40 La stenosi carotidea: quali informazioni dagli ultrasuoni
F. Accorsi
15.00 L’ateromatosi intracranica
F. Accorsi
15.20 Casi clinici ABCD2 score
15.50 Casi clinici neuroradiologia
P. Lochner, L. Coppo, E. Lotti, G. De Berti

Aula 3 GRUPPO D
14.00 Markers di rischio: IMT
A. Ghirarduzzi
14.20 La placca a rischio e gli emboli
M. Del Sette
14.40 La stenosi carotidea: quali informazioni dagli ultrasuoni
E. Favaretto
15.00 L’ateromatosi intracranica
M. Zedde
15.20 Casi clinici ABCD2
15.50 Casi clinici neuroradiologia
M. Zedde, I. Lattuada, M. Maggi, G Ciotta

Aula1 GRUPPO C - GRUPPO D
F. Monaco, R. Frediani

16.40 TNAs, TIAs, MIMIC TIAs.
V. Sarra
17.00 Malattie rare
A. Nucera
17.20 Trombosi venose cerebrali
G. Procaccianti
17.40 La Neurosonologia
M. Del Sette
18.00 L’omocisteina
A. Siniscalchi
18.20 La terapia nell’anziano
G. Nicoletti
18.40 Cartella clinica informatizzata
A. Dallari

Venerdì 26 Marzo: Dal cambiamento della nosografia al cambiamento della pratica clinica - Congresso

09.45 Apertura dei Lavori
N. Marcello, I. Trenti, G. Malferrari
PRIMA SESSIONE NOSOGRAFIA-EPIDEMIOLOGIA IN MOVIMENTO
Moderatori: N. Marcello, P. Prati, F. Salsa
10.15 Old and new definitions: the new nosography and SOS TIA Project
P. Amarenco
10.30 Old and new diagnostic techniques: Neuroradiology as a tool for the clinical neurologist
M. Kaps
10.45 Old and new diagnostic techniques: Ultrasound
JP. Touboul
11.00 Discussione

SECONDA SESSIONE CLASSIFICAZIONE EZIOPATOGENETICA: LIMITI E NUOVE PROPOSTE
Moderatori: M. R. Tola, F. Monaco
12.00 Inquadramento eziopatogenetico: il TOAST e i suoi limiti
G. Malferrari
12.15 The A.S.C.O. classification: a new phenotypic proposal
P. Amarenco
12.45 Discussione
13.00 LUNCH

TERZA SESSIONE
COME CAMBIANO LE IDEE IN RELAZIONE AL SITO DI LESIONE
Moderatori: A. Ciccone, G. Lanza, F. Servadei
14.00 PITFALLS: TIAs and mimic TIAs
P. Nencini
14.30 PITFALLS: Thrombolysis for TIAs?
D. Toni
15.00 The bridge treatment with ultrasound monitoring
R. Sztaizel

TERZA SESSIONE DALLA CAUSA ALLA TERAPIA
Discussants : L. Lusiani, A. Negro, R. Frediani, G. Coppi, M. Zoli, A. Manari
15.30 Statine: evidenze generali di efficacia e markers di patologia
C. Borghi
15.50 Il cervello e i farmaci antipertensivi: quali e quando?
G. Pistollato
16.10 La terapia antitrombotica: quando, quale e come usarla
I. Iori
16.30 Aterosclerosi extracranica: TEA vs STENTING
E. Vecchiati
16.50 Il compenso metabolico: definizione e ruolo
E. Manicardi
17.10 Le indagini cardiologiche: indicazioni, modi e tempi di esecuzione
G. Di Pasquale
17.30 Discussione
17.40 PAUSA

QUARTA SESSIONE LA PROSPETTIVA EUROPEA
Moderatori: M. Del Sette, G. Mazzi, G. Meneghetti
18.00 European Guidelines on TIA Management
M. Kaps
18:30 Chiusura dei lavori
N. Marcello, A.M. Ferrari, G. Malferrari

Sabato 27 Marzo: Il management nella realtà locale - On the Field

PRIMA SESSIONE
IL MANAGEMENT E L’INNOVAZIONE
Moderatori: N. Marcello, I. Manghi, M. Martini
08.45 Presentazione
09.00 Il Progetto DAY TIA: sperimentazione di più settings-Reggio Emilia
G. Malferrari, A. Dallari, A. Nucera, M. Zedde, E. Lotti, A.M. Ferrari, I. Lattuada
09.30 Innovazione: implementazione locale
G. Mazzi

SECONDA SESSIONE
LE DIVERSITA’ LOCALI DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA
Moderatori: G. Mazzi, F. Nicolini
09.45 Tavola rotonda
Il Medico dell’Emergenza e il Neurologo costruiscono i percorsi (L'evento verrà registrato a documentazione del lavoro eseguito per creare il percorso regionale)

Medico del DEA: Neurologo:
G. Guizzardi Bologna G. Procaccianti-M. Guarino
C. Tassi Carpi G. Greco
A. Fanciulli Cesena A.M. Mauro
M. Bigoni Ferrara M.R. Tola
G. Rastelli Fidenza E. Montanari
M. Maroni Forlì W. Neri
M. Cavalli Modena F. Casoni
G. Cervellini Parma U. Scoditti
M. Arvedi Piacenza D. Guidetti
M. Pazzaglia Ravenna F. Rasi
M. Galletti Rimini A. Ravasio

TERZA SESSIONE
LA PROSPETTIVA ISTITUZIONALE
Moderatori: S. De Franco, G. Canali, V. Pedone
12.30 L’integrazione: il ruolo del medico di medicina generale nel follow-up
A. Zaninelli
12.45 Innovazione: una visione clinico-organizzativa
S. Ferro
13.00 L’esperienza del REBORA: le domande aperte del clinico
T. Sacquegna, F. Rasi, N. Marcello
13.15 Chiusura dei lavori
N. Marcello, G. Malferrari, N. Marcello, I. Trenti, G. Malferrari

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:
Centro E-learning di Ateneo
Tel 0522 522521 Fax 0522 522512 - Mobile: 335 5403660 - e-mail: cea@unimore.it SINV

Info: Ufficio Stampa Arcispedale Santa Maria Nuova Reggio Emilia/dr.ssa Irene Marcello

Venerdì, 26 Marzo 2010

Cerca nel sito

15 Aprile 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

Nuovo ed innovativo percorso per le cure palliative - Biella

In Italia, solo poche realtà ospedaliere hanno avviato questo percorso innovativo di presa in carico dei pazienti, non solo oncologici, che si avvicinano al fine vita L’Azienda (continua...)
15 Aprile 2014
Sanità Cuneo

Difendersi dal diabete, anche con le arti marziali -interessante iniziativa al Santa Croce di Cuneo

Giovedì 17 aprile 2014 alle ore 21.00, presso il salone di rappresentanza dell’Ospedale di Cuneo, avrà luogo una nuova, interessante iniziativa frutto della collaborazione fra l’As (continua...)
15 Aprile 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

Nuova struttura “Mini Puzzle” per bambini con gravi lesioni cerebrali

Mercoledì 16 aprile alle ore 12, in via Cimabue 2 a Torino, il Centro Puzzle ONLUS, la Compagnia di San Paolo, l'Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute e della Scienz (continua...)
14 Aprile 2014
Sanità Cuneo

Da ASL CN1 - Indirizzi innovativi sulla promozione della salute

Nel documento approvato dal Comitato dei sindaci del distretto Fossano-Savigliano della CN1 E’ stato approvato dal Comitato dei Sindaci del Distretto Fossano-Savigliano dell’As (continua...)
10 Aprile 2014
Salute e benessere

Tango e Psiche - il primo seminario il 12 aprile

"Lo so che spaventa da morire abbandonarsi completamente a un'altra persona ma se ci riesci è una cosa fantastica…" Sabato 12 aprile prende il via il progetto Tango & Psiche, (continua...)
Collaborazioni esterne con la Redazione di HCMagazine - per info: redazione@hcmagazine.it

Componente mancante per la visualizzazione di contenuti Flash.

Ti tocco toccati - Cladio Novali presenta il progetto
Claudio Novali, Primario del reparto di Chirurgia vascolare dell'Ospedale Santa Croce di Cuneo, pres…

DOMANDE DEI LETTORI di HCmagazine

Pubblichiamo le domande dei nostri lettori...
certi che gli Uffici Stampa degli Ospedali possano dare loro i riferimenti che chiedono
...a breve la sezione sarà attivata.

CORSI DI FORMAZIONE workshop e bandi

Nuovi CORI FORMAZIONE SANITARI:

24 maggio “Dalle differenze di genere all’equità della cura in sanità”
ASL VC PIEMONTE

Essere allo stesso tempo “tecnico” e “filantropo” è la sfida che ogni medico deve affrontare per raggiungere la dimensione ideale della professione. Conoscere cioè, ovviamente, la medicina, ma anche saper comprendere il paziente e rispettarne la volontà: l’atto medico che diventa etico, un atto di...
I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono complesse malattie mentali che portano, chi ne è affetto, a vivere con l'ossessione del cibo, del peso e dell'immagine corporea. Il peso, tuttavia, non è un marcatore clinico imprescindibile di disturbi del comportamento alimentare, perché anche...
Il convegno sarà accreditato nel Programma Nazionale ECM AGENAS per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (specialisti in Oncologia, Medicina Interna, Radiodiagnostica, Radioterapia, Anatomia Patologica, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva). Si rammenta ai...
SEDE: Sala Anfiteatro, 8 gennaio 2014 - IV piano padiglione d’ingresso - P.le S. Maria della Misericordia, 15 – Udine 17:00 Introduzione al corso dott. Guido Cappelletto - Responsabile SOS Terapia Antalgica, AOU UD dott. Giulio Andolfato - Responsabile SOS Angiologia e Diagnostica Vascolare, AOU...
Nonostante in alcune Regioni sia stato legalizzato l’utilizzo di cannabis a livello terapeutico, in Italia la situazione del diritto alla cura per i pazienti continua ad essere difficile. Non potendo coltivare la pianta nel nostro Paese, come chiesto a più riprese da varie associazioni di pazienti...
SEDE: Università degli Studi di Torino - Palazzina Luigi Einaudi - Aula Magna - Lungo Dora Siena, 100 - 10153 Torino Direzione Scientifica: Sergio Livigni Segreteria Scientifica: Maurizio Balistreri, Maria Teresa Busca PROGRAMMA 8.30 Registrazione 9.00 Saluti delle autorità...
Il convegno è dedicato ai medici attivi a Roma e nel Lazio che sentono la necessità di discutere, confrontarsi e parlare dei loro pazienti affetti da "anemia". Obiettivo del corso è produrre un aggiornamento ed una riflessione sulle attuali conoscenze di biogenesi della malattia, che consentano un...
Il tema del rischio clinico si pone attualmente come argomento di rilevante importanza per vari settori della sanità ed ha un forte impatto sociale. Appare, pertanto, indispensabile conoscere ed analizzare questo aspetto dell’assistenza sanitaria, che si colloca nel tema più generale della Qualità...
Essere allo stesso tempo “tecnico” e “filantropo” è la sfida che ogni medico deve affrontare per raggiungere la dimensione ideale della professione. Conoscere cioè, ovviamente, la medicina, ma anche saper comprendere il paziente e rispettarne la volontà: l’atto medico che diventa etico, un atto di...
I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono complesse malattie mentali che portano, chi ne è affetto, a vivere con l'ossessione del cibo, del peso e dell'immagine corporea. Il peso, tuttavia, non è un marcatore clinico imprescindibile di disturbi del comportamento alimentare, perché anche...
Il convegno sarà accreditato nel Programma Nazionale ECM AGENAS per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (specialisti in Oncologia, Medicina Interna, Radiodiagnostica, Radioterapia, Anatomia Patologica, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva). Si rammenta ai...
SEDE: Sala Anfiteatro, 8 gennaio 2014 - IV piano padiglione d’ingresso - P.le S. Maria della Misericordia, 15 – Udine 17:00 Introduzione al corso dott. Guido Cappelletto - Responsabile SOS Terapia Antalgica, AOU UD dott. Giulio Andolfato - Responsabile SOS Angiologia e Diagnostica Vascolare, AOU...
Nonostante in alcune Regioni sia stato legalizzato l’utilizzo di cannabis a livello terapeutico, in Italia la situazione del diritto alla cura per i pazienti continua ad essere difficile. Non potendo coltivare la pianta nel nostro Paese, come chiesto a più riprese da varie associazioni di pazienti...
SEDE: Università degli Studi di Torino - Palazzina Luigi Einaudi - Aula Magna - Lungo Dora Siena, 100 - 10153 Torino Direzione Scientifica: Sergio Livigni Segreteria Scientifica: Maurizio Balistreri, Maria Teresa Busca PROGRAMMA 8.30 Registrazione 9.00 Saluti delle autorità...
Il convegno è dedicato ai medici attivi a Roma e nel Lazio che sentono la necessità di discutere, confrontarsi e parlare dei loro pazienti affetti da "anemia". Obiettivo del corso è produrre un aggiornamento ed una riflessione sulle attuali conoscenze di biogenesi della malattia, che consentano un...
Il tema del rischio clinico si pone attualmente come argomento di rilevante importanza per vari settori della sanità ed ha un forte impatto sociale. Appare, pertanto, indispensabile conoscere ed analizzare questo aspetto dell’assistenza sanitaria, che si colloca nel tema più generale della Qualità...

"Il Parkinson, l'aiuto dei medici e la tangoterapia"
Claudio Rabbia, Presidente dell'Associazione Parkinson Lago Maggiore in occasione dell'evento Parkinson Cup previsto il 23 febbraio, si racconta.

Locandine

07 Gennaio 2014
Salute e benessere

Festività natalizie terminate..Desiderio di tornare ad una forma fisica ottimale. Ma abbiamo pensato alla salute dei nostri occhi?

Scipione Rossi, Primario di Oculistica Ospedale S.Carlo, “ la nostra vista ha bisogno di una sana e corretta alimentazione: dieta mediterranea e rosso negli alimenti hanno un effet (continua...)
03 Gennaio 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

L’ospedale San Donato fa anche scuola: l’esempio della pneumologia aretina

Specializzata inviata dall’Università di Foggia, realizza anche una ricerca clinica con lo studio dei disturbi della deglutizione nel paziente critico respiratorio sottoposto a ven (continua...)
03 Gennaio 2014
Assistenza e servizi

"Sorrisi di madri africane" torna a Mondovì (CN)

Il Comitato Collaborazione Medica al raduno dell'Epifania organizzato dall'Aeroclub. (continua...)