• QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI

I Nostri Sponsor

Policlinico Umberto Primo di Roma: un nuovo servizio per chi è colpito da lesioni cutanee

La struttura, interamente a gestione infermieristica e con personale altamente qualificato, è stata pensata per il DAI di Immunologia, per la cura delle lesioni cutanee a seguito di malattie vasculitiche o interventi terapeutici.
L’imperativo è seguire il paziente a 360°.

Lo scorso 26 maggio è stato inaugurato il nuovo ambulatorio per la cura delle lesioni cutanee da vasculiti, presso il DAI di Medicina Interna, Immunologia Clinica, Nutrizione Clinica ed Endocrinologia del Policlinico Umberto I di Roma (Palazzina B, II piano).
Abbiamo incontrato la responsabile – nonché ideatrice del progetto alla base dell’ambulatorio – la coordinatrice infermieristica e Wound Care Specialist, Maria Luisa Veneziano.

- Dottoressa Veneziano, quando nasce l’idea di questo ambulatorio?

- L’idea è nata mentre frequentavo il Master, presso l’Università di Modena, in Wound Care, che indica il trattamento delle lesioni cutanee.
Il progetto di questo ambulatorio ha costituito l’oggetto del mio lavoro di tesi. Lavorando in un reparto di Immunologia e vedendo tutti i pa-
zienti con ulcere su basi immunologiche, quindi delle vasculiti, che non sapevano precisamente dove andare e a chi rivolgersi, mi è nata l’idea di far nascere in ambito immunologico un ambulatorio dedicato, di modo che il paziente potesse essere seguito a 360°, dalla prima visita fino alla guarigione. Questa è la nostra specificità

- Qual è il contesto di questo ambulatorio e quali servizi offre?

- Offre tutti i servizi legati ad esami ematochimici, esami diagnostici e di laboratorio pertinenti per le vasculiti. Tra l’altro siamo centro di riferimento per la crioglobulinemia per cui abbiamo un laboratorio di analisi. Inoltre, avendo all’interno del Dipartimento l’ambulatorio di medicina interna, qualora il paziente abbia anche altre patologie concomitanti, viene seguito anche lì in tutte le sue fasi.
Tra l’altro, questo DAI di Immunologia comprende anche il Day Hospital per effettuare delle terapie non in regime di ricovero.

- Quali sono gli obiettivi della vostra atti-
vità?

- Con il nostro ambulatorio vogliamo definire un percorso diagnostico e terapeutico specifico e complesso per i pazienti con lesioni vasculitiche, erogato proprio in un regime ambulatoriale multidisciplinare. Il paziente, nel momento in cui arriva ad Immunologia, non deve passare da un
reparto all’altro per il completamento di questo percorso.
Nel Policlinico Umberto I ci sono altri ambulatori simili, ma questo è originale perché nasce in un DAI di Immunologia, che è il più grande d’Italia in cui, però, non c’era proprio questo anello mancante. Ciò che voglio sottolineare è che, qui da noi, il paziente non esce mai dalla struttura: nel caso di patologie correlate, come il diabete ad esempio, tutte le sue esigenze sono soddisfatte negli ambulatori di questo Dipartimento.
Uno degli obiettivi è completare il percorso assistenziale, assicurando la continuità fra prestazioni ambulatoriali, ricovero e post-dimissione.

- L'altra novità legata a questa struttura è la gestione infermieristica..

- Sì, oltre a quello che è già stato detto, l'altra particolarità che la rende originale è il fatto che la gestione della struttura è prettamente infermieristica. Io sono una Specialist in Wound Care e con me lavoreranno altri professionisti esperti in questo settore, con una precisa formazione alle spalle

- Come gestite l’affluenza dei pazienti e le visite?

- L’ambulatorio offre i propri servizi a tutto il territorio nazionale: già ora abbiamo in cura dei pazienti che provengono dalla Lombardia, dalla Sicilia e
dalla Sardegna, per esempio.
Per i pazienti con patologie non gravi, è stato pensato un programma di educazione sanitaria alla automedicazione (dalla pulizia alla disinfezione
al cambio di medicazione), per riuscire a gestire comodamente da casa la propria convalescenza. Ancora, istruiamo i nostri pazienti alla prevenzione e al trattamento delle lesioni croniche e forniamo anche una attività di consulenza e di informazione in materia di prevenzione, cura e mantenimento del livello di autonomia e salute.
Come ho già detto, nel Dipartimento ci sono altri ambulatori e così per il paziente, dopo la prima visita e se le lesioni sono gravi, si attiva il ricovero per la terapia antibiotica sistemica. In alternativa, si può fare terapia in Day Hospital. In questo modo, razionalizziamo la domanda di assistenza e garantiamo l'efficiente utilizzo delle nostre risorse.

Informazioni utili

Per la prenotazione ci si rivolge al CUP: al momento della prenotazione viene comunicato all’utente il giorno, l’ora e il luogo in cui la prestazione verrà effettuata. Per accedere alle prestazioni dell’ambulatorio è sempre necessaria la richiesta rilasciata dal medico di base, ovvero dal medico che ha effettuato la dimissione, dal medico di pronto soccorso in seguito ad accesso al pronto soccorso, dalla guardia medica oppure, infine, dal medico specialistico ospedaliero o di un’altra struttura esterna.

(Foto: La dott.ssa Maria Luisa Veneziano, insieme al Direttore Generale dell’Umberto I, Ubaldo Montaguti)

Info: Periodico del Policlinico Umberto Primo di Roma, n. 26 del 07/07/2009 a cura dell'Ufficio Stampa del Policlinico Umberto Primo
http://www.policlinicoumberto1.it/periodico/Il_periodico_multimediale26.pdf

Venerdì, 18 Settembre 2009

Cerca nel sito

17 Ottobre 2014
Sanità Cuneo

jane è tornata a casa. Il ringraziamento di Aldo Borgna

Jean è ritornata in Italia venerdì 10 ottobre. L'obiettivo del rientro entro la settimana è stato quindi raggiunto. (continua...)
17 Ottobre 2014
Sanità Cuneo

Ospedale di Ceva, inaugurata la nuova TAc - Asl cn1

Alla presenza della Direzione Generale dell’Asl, del sindaco di Ceva e del Co.di.ce. Inaugurata la nuova TAC all’ospedale di Ceva. (continua...)
17 Ottobre 2014
Assistenza e servizi

Attenti ai funghi! - qualche precauzione dall'ASL CN1

Le condizioni climatiche di quest’ultimo periodo hanno favorito la nascita dei funghi. (continua...)
15 Ottobre 2014
Assistenza e servizi

IMPORTANTE TRAGUARDO PER IL NEUROLOGO ITALIANO VINCENZO SILANI.

CON DUE COLLEGHI AMERICANI, TRA I MAGGIORI ESPERTI INTERNAZIONALI DI SLA CHE INDAGANO SULLA MALATTIA DA OLTRE 30 ANNI, FA IL PUNTO SU QUANTO OGGI SAPPIAMO DELLA SLA E DELLE POSSIBI (continua...)
15 Ottobre 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

Settimana Europea per la sicurezza sul lavoro 2014 dal 20 al 24 ottobre

Novara: PROMUOVIAMO LA CULTURA DELLA TUTELA DELLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO: UN PERCORSO PER CONOSCERE CHI FA PREVENZIONE NEL TERRITORIO NOVARESE Non giocare (continua...)
Collaborazioni esterne con la Redazione di HCMagazine - per info: redazione@hcmagazine.it

Componente mancante per la visualizzazione di contenuti Flash.

Ti tocco toccati - Cladio Novali presenta il progetto
Claudio Novali, Primario del reparto di Chirurgia vascolare dell'Ospedale Santa Croce di Cuneo, pres…

“GIM, PALADINO DI UN SOGNO”: UN CONCORSO NARRATIVO NAZIONALE

Concorso rivolto a pazienti, famigliari ed operatori per raccontare la malattia oncologica e le pratiche di cura.
La partecipazione all’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Edo ed Elvo Tempia in collaborazione con l’ASL BI, è libera. Gli elaborati giudicati più meritevoli saranno raccolti in un volume e pubblicati, anche in forma anonima
Tutte le info nell'articolo a seguire.

CORSI DI FORMAZIONE workshop e bandi

Nuovi CORI FORMAZIONE SANITARI.

La Nefrologia Pediatrica, Dialisi e Trapianto del Dipartimento ad Attività Integrata (DAI) di Salute della Donna e del Bambino dell'Azienda Ospedaliera di Padova, ha organizzato quest'anno il Congresso Nazionale della Società Italiana di Nefrologia Pediatrica, di cui sarà celebrata la 30^ edizione...
IL XLV CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI NEUROLOGIA Fino al 14 ottobre verranno presentati i risultati dei più innovativi studi scientifici in campo neurologico E' in corso a Cagliari la XLV edizione del Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurologia (SIN), il consueto...
Fossano. La Struttura di Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) del dipartimento di Prevenzione dell’Asl CN1, intende organizzare un corso di formazione, con possibili riedizioni nel 2014 - 2015 per la conoscenza e identificazione delle specie fungine, con esame finale per il rilascio di attestato....
Conoscenze, attitudini e comportamenti programma del corso: 18 Ottobre 2014 h. 9-18 SAVIGLIANO UNIVERSITA’ DI SAVIGLIANO CORSO DI STUDI DI SCIENZA DELL’EDUCAZIONE VIA GARIBALDI, 6 SAVIGLIANO Programma Moderatore Marilena Bertini, Presidente CCM 9.00 Registrazione Partecipanti 9.30...
Gli iscritti sono già 270!! Se ne discuterà con esperti provenienti da diverse parti d’Italia tra il 9 e l’11 ottobre Dal 9 all’11 ottobre a Cuneo (presso il Centro Incontri della Provincia, corso Dante 41) si terrà il IV Convegno nazionale “Fare e Pensare in Montagnaterapia”. Spiegano gli...
Essere allo stesso tempo “tecnico” e “filantropo” è la sfida che ogni medico deve affrontare per raggiungere la dimensione ideale della professione. Conoscere cioè, ovviamente, la medicina, ma anche saper comprendere il paziente e rispettarne la volontà: l’atto medico che diventa etico, un atto di...
I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono complesse malattie mentali che portano, chi ne è affetto, a vivere con l'ossessione del cibo, del peso e dell'immagine corporea. Il peso, tuttavia, non è un marcatore clinico imprescindibile di disturbi del comportamento alimentare, perché anche...
Il convegno sarà accreditato nel Programma Nazionale ECM AGENAS per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (specialisti in Oncologia, Medicina Interna, Radiodiagnostica, Radioterapia, Anatomia Patologica, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva). Si rammenta ai...
La Nefrologia Pediatrica, Dialisi e Trapianto del Dipartimento ad Attività Integrata (DAI) di Salute della Donna e del Bambino dell'Azienda Ospedaliera di Padova, ha organizzato quest'anno il Congresso Nazionale della Società Italiana di Nefrologia Pediatrica, di cui sarà celebrata la 30^ edizione...
IL XLV CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI NEUROLOGIA Fino al 14 ottobre verranno presentati i risultati dei più innovativi studi scientifici in campo neurologico E' in corso a Cagliari la XLV edizione del Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurologia (SIN), il consueto...
Fossano. La Struttura di Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) del dipartimento di Prevenzione dell’Asl CN1, intende organizzare un corso di formazione, con possibili riedizioni nel 2014 - 2015 per la conoscenza e identificazione delle specie fungine, con esame finale per il rilascio di attestato....
Conoscenze, attitudini e comportamenti programma del corso: 18 Ottobre 2014 h. 9-18 SAVIGLIANO UNIVERSITA’ DI SAVIGLIANO CORSO DI STUDI DI SCIENZA DELL’EDUCAZIONE VIA GARIBALDI, 6 SAVIGLIANO Programma Moderatore Marilena Bertini, Presidente CCM 9.00 Registrazione Partecipanti 9.30...
Gli iscritti sono già 270!! Se ne discuterà con esperti provenienti da diverse parti d’Italia tra il 9 e l’11 ottobre Dal 9 all’11 ottobre a Cuneo (presso il Centro Incontri della Provincia, corso Dante 41) si terrà il IV Convegno nazionale “Fare e Pensare in Montagnaterapia”. Spiegano gli...
Essere allo stesso tempo “tecnico” e “filantropo” è la sfida che ogni medico deve affrontare per raggiungere la dimensione ideale della professione. Conoscere cioè, ovviamente, la medicina, ma anche saper comprendere il paziente e rispettarne la volontà: l’atto medico che diventa etico, un atto di...
I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono complesse malattie mentali che portano, chi ne è affetto, a vivere con l'ossessione del cibo, del peso e dell'immagine corporea. Il peso, tuttavia, non è un marcatore clinico imprescindibile di disturbi del comportamento alimentare, perché anche...
Il convegno sarà accreditato nel Programma Nazionale ECM AGENAS per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (specialisti in Oncologia, Medicina Interna, Radiodiagnostica, Radioterapia, Anatomia Patologica, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva). Si rammenta ai...

"Il Parkinson, l'aiuto dei medici e la tangoterapia"
Claudio Rabbia, Presidente dell'Associazione Parkinson Lago Maggiore in occasione dell'evento Parkinson Cup previsto il 23 febbraio, si racconta.

Locandine

14 Ottobre 2014
Sanità Cuneo

FASCICOLO SANITARIO ON LINE. Capillare campagna di informazione dell’Asl CN1

l'ASL CN1 chiede anche ai cittadini l’autorizzazione ad utilizzare la loro mail per fornire informazioni sanitarie Gli sportelli sono aperti da aprile e coprono tutto il terri (continua...)
14 Ottobre 2014
Assistenza e servizi

Riammissione in Ospedale o "Sindrome da porta girevole"

RITORNANO: tra il 9 e il 15% DEI PAZIENTI RIENTRA IN OSPEDALE DOPO UN RICOVERO, IL 4% DOPO LA CHIRURGIA. la ‘sindrome da porta girevole’ vede A MAGGIOR RISCHIO GLI ANZIANI. (continua...)
13 Ottobre 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

La mano bionica, la Malattia di Alzheimer e le cellule staminali - 45° CONGRESSO SIN

SOCIETÀ ITALIANA DI NEUROLOGIA Cagliari, Prosegue la 45a edizione del Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurologia - SIN che si chiuderà domani a Cagliari. 1. (continua...)