• QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI - QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE SANITARIA - SALUTE E SANITÀ - NOTIZIE, INFORMAZIONI E CONSIGLI

I Nostri Sponsor

Policlinico Umberto Primo di Roma: un nuovo servizio per chi è colpito da lesioni cutanee

La struttura, interamente a gestione infermieristica e con personale altamente qualificato, è stata pensata per il DAI di Immunologia, per la cura delle lesioni cutanee a seguito di malattie vasculitiche o interventi terapeutici.
L’imperativo è seguire il paziente a 360°.

Lo scorso 26 maggio è stato inaugurato il nuovo ambulatorio per la cura delle lesioni cutanee da vasculiti, presso il DAI di Medicina Interna, Immunologia Clinica, Nutrizione Clinica ed Endocrinologia del Policlinico Umberto I di Roma (Palazzina B, II piano).
Abbiamo incontrato la responsabile – nonché ideatrice del progetto alla base dell’ambulatorio – la coordinatrice infermieristica e Wound Care Specialist, Maria Luisa Veneziano.

- Dottoressa Veneziano, quando nasce l’idea di questo ambulatorio?

- L’idea è nata mentre frequentavo il Master, presso l’Università di Modena, in Wound Care, che indica il trattamento delle lesioni cutanee.
Il progetto di questo ambulatorio ha costituito l’oggetto del mio lavoro di tesi. Lavorando in un reparto di Immunologia e vedendo tutti i pa-
zienti con ulcere su basi immunologiche, quindi delle vasculiti, che non sapevano precisamente dove andare e a chi rivolgersi, mi è nata l’idea di far nascere in ambito immunologico un ambulatorio dedicato, di modo che il paziente potesse essere seguito a 360°, dalla prima visita fino alla guarigione. Questa è la nostra specificità

- Qual è il contesto di questo ambulatorio e quali servizi offre?

- Offre tutti i servizi legati ad esami ematochimici, esami diagnostici e di laboratorio pertinenti per le vasculiti. Tra l’altro siamo centro di riferimento per la crioglobulinemia per cui abbiamo un laboratorio di analisi. Inoltre, avendo all’interno del Dipartimento l’ambulatorio di medicina interna, qualora il paziente abbia anche altre patologie concomitanti, viene seguito anche lì in tutte le sue fasi.
Tra l’altro, questo DAI di Immunologia comprende anche il Day Hospital per effettuare delle terapie non in regime di ricovero.

- Quali sono gli obiettivi della vostra atti-
vità?

- Con il nostro ambulatorio vogliamo definire un percorso diagnostico e terapeutico specifico e complesso per i pazienti con lesioni vasculitiche, erogato proprio in un regime ambulatoriale multidisciplinare. Il paziente, nel momento in cui arriva ad Immunologia, non deve passare da un
reparto all’altro per il completamento di questo percorso.
Nel Policlinico Umberto I ci sono altri ambulatori simili, ma questo è originale perché nasce in un DAI di Immunologia, che è il più grande d’Italia in cui, però, non c’era proprio questo anello mancante. Ciò che voglio sottolineare è che, qui da noi, il paziente non esce mai dalla struttura: nel caso di patologie correlate, come il diabete ad esempio, tutte le sue esigenze sono soddisfatte negli ambulatori di questo Dipartimento.
Uno degli obiettivi è completare il percorso assistenziale, assicurando la continuità fra prestazioni ambulatoriali, ricovero e post-dimissione.

- L'altra novità legata a questa struttura è la gestione infermieristica..

- Sì, oltre a quello che è già stato detto, l'altra particolarità che la rende originale è il fatto che la gestione della struttura è prettamente infermieristica. Io sono una Specialist in Wound Care e con me lavoreranno altri professionisti esperti in questo settore, con una precisa formazione alle spalle

- Come gestite l’affluenza dei pazienti e le visite?

- L’ambulatorio offre i propri servizi a tutto il territorio nazionale: già ora abbiamo in cura dei pazienti che provengono dalla Lombardia, dalla Sicilia e
dalla Sardegna, per esempio.
Per i pazienti con patologie non gravi, è stato pensato un programma di educazione sanitaria alla automedicazione (dalla pulizia alla disinfezione
al cambio di medicazione), per riuscire a gestire comodamente da casa la propria convalescenza. Ancora, istruiamo i nostri pazienti alla prevenzione e al trattamento delle lesioni croniche e forniamo anche una attività di consulenza e di informazione in materia di prevenzione, cura e mantenimento del livello di autonomia e salute.
Come ho già detto, nel Dipartimento ci sono altri ambulatori e così per il paziente, dopo la prima visita e se le lesioni sono gravi, si attiva il ricovero per la terapia antibiotica sistemica. In alternativa, si può fare terapia in Day Hospital. In questo modo, razionalizziamo la domanda di assistenza e garantiamo l'efficiente utilizzo delle nostre risorse.

Informazioni utili

Per la prenotazione ci si rivolge al CUP: al momento della prenotazione viene comunicato all’utente il giorno, l’ora e il luogo in cui la prestazione verrà effettuata. Per accedere alle prestazioni dell’ambulatorio è sempre necessaria la richiesta rilasciata dal medico di base, ovvero dal medico che ha effettuato la dimissione, dal medico di pronto soccorso in seguito ad accesso al pronto soccorso, dalla guardia medica oppure, infine, dal medico specialistico ospedaliero o di un’altra struttura esterna.

(Foto: La dott.ssa Maria Luisa Veneziano, insieme al Direttore Generale dell’Umberto I, Ubaldo Montaguti)

Info: Periodico del Policlinico Umberto Primo di Roma, n. 26 del 07/07/2009 a cura dell'Ufficio Stampa del Policlinico Umberto Primo
http://www.policlinicoumberto1.it/periodico/Il_periodico_multimediale26.pdf

Venerdì, 18 Settembre 2009

Cerca nel sito

15 Aprile 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

Nuovo ed innovativo percorso per le cure palliative - Biella

In Italia, solo poche realtà ospedaliere hanno avviato questo percorso innovativo di presa in carico dei pazienti, non solo oncologici, che si avvicinano al fine vita L’Azienda (continua...)
15 Aprile 2014
Sanità Cuneo

Difendersi dal diabete, anche con le arti marziali -interessante iniziativa al Santa Croce di Cuneo

Giovedì 17 aprile 2014 alle ore 21.00, presso il salone di rappresentanza dell’Ospedale di Cuneo, avrà luogo una nuova, interessante iniziativa frutto della collaborazione fra l’As (continua...)
15 Aprile 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

Nuova struttura “Mini Puzzle” per bambini con gravi lesioni cerebrali

Mercoledì 16 aprile alle ore 12, in via Cimabue 2 a Torino, il Centro Puzzle ONLUS, la Compagnia di San Paolo, l'Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute e della Scienz (continua...)
14 Aprile 2014
Sanità Cuneo

Da ASL CN1 - Indirizzi innovativi sulla promozione della salute

Nel documento approvato dal Comitato dei sindaci del distretto Fossano-Savigliano della CN1 E’ stato approvato dal Comitato dei Sindaci del Distretto Fossano-Savigliano dell’As (continua...)
10 Aprile 2014
Salute e benessere

Tango e Psiche - il primo seminario il 12 aprile

"Lo so che spaventa da morire abbandonarsi completamente a un'altra persona ma se ci riesci è una cosa fantastica…" Sabato 12 aprile prende il via il progetto Tango & Psiche, (continua...)
Collaborazioni esterne con la Redazione di HCMagazine - per info: redazione@hcmagazine.it

Componente mancante per la visualizzazione di contenuti Flash.

Chirurgia Laparoscopica
La CHIRURGIA LAPAROSCOPICA Andrea Gattolin Primario di Chirurgia Generale ASL CN1…

DOMANDE DEI LETTORI di HCmagazine

Pubblichiamo le domande dei nostri lettori...
certi che gli Uffici Stampa degli Ospedali possano dare loro i riferimenti che chiedono
...a breve la sezione sarà attivata.

CORSI DI FORMAZIONE workshop e bandi

Nuovi CORI FORMAZIONE SANITARI:

24 maggio “Dalle differenze di genere all’equità della cura in sanità”
ASL VC PIEMONTE

Essere allo stesso tempo “tecnico” e “filantropo” è la sfida che ogni medico deve affrontare per raggiungere la dimensione ideale della professione. Conoscere cioè, ovviamente, la medicina, ma anche saper comprendere il paziente e rispettarne la volontà: l’atto medico che diventa etico, un atto di...
I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono complesse malattie mentali che portano, chi ne è affetto, a vivere con l'ossessione del cibo, del peso e dell'immagine corporea. Il peso, tuttavia, non è un marcatore clinico imprescindibile di disturbi del comportamento alimentare, perché anche...
Il convegno sarà accreditato nel Programma Nazionale ECM AGENAS per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (specialisti in Oncologia, Medicina Interna, Radiodiagnostica, Radioterapia, Anatomia Patologica, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva). Si rammenta ai...
SEDE: Sala Anfiteatro, 8 gennaio 2014 - IV piano padiglione d’ingresso - P.le S. Maria della Misericordia, 15 – Udine 17:00 Introduzione al corso dott. Guido Cappelletto - Responsabile SOS Terapia Antalgica, AOU UD dott. Giulio Andolfato - Responsabile SOS Angiologia e Diagnostica Vascolare, AOU...
Nonostante in alcune Regioni sia stato legalizzato l’utilizzo di cannabis a livello terapeutico, in Italia la situazione del diritto alla cura per i pazienti continua ad essere difficile. Non potendo coltivare la pianta nel nostro Paese, come chiesto a più riprese da varie associazioni di pazienti...
SEDE: Università degli Studi di Torino - Palazzina Luigi Einaudi - Aula Magna - Lungo Dora Siena, 100 - 10153 Torino Direzione Scientifica: Sergio Livigni Segreteria Scientifica: Maurizio Balistreri, Maria Teresa Busca PROGRAMMA 8.30 Registrazione 9.00 Saluti delle autorità...
Il convegno è dedicato ai medici attivi a Roma e nel Lazio che sentono la necessità di discutere, confrontarsi e parlare dei loro pazienti affetti da "anemia". Obiettivo del corso è produrre un aggiornamento ed una riflessione sulle attuali conoscenze di biogenesi della malattia, che consentano un...
Il tema del rischio clinico si pone attualmente come argomento di rilevante importanza per vari settori della sanità ed ha un forte impatto sociale. Appare, pertanto, indispensabile conoscere ed analizzare questo aspetto dell’assistenza sanitaria, che si colloca nel tema più generale della Qualità...
Essere allo stesso tempo “tecnico” e “filantropo” è la sfida che ogni medico deve affrontare per raggiungere la dimensione ideale della professione. Conoscere cioè, ovviamente, la medicina, ma anche saper comprendere il paziente e rispettarne la volontà: l’atto medico che diventa etico, un atto di...
I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono complesse malattie mentali che portano, chi ne è affetto, a vivere con l'ossessione del cibo, del peso e dell'immagine corporea. Il peso, tuttavia, non è un marcatore clinico imprescindibile di disturbi del comportamento alimentare, perché anche...
Il convegno sarà accreditato nel Programma Nazionale ECM AGENAS per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (specialisti in Oncologia, Medicina Interna, Radiodiagnostica, Radioterapia, Anatomia Patologica, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva). Si rammenta ai...
SEDE: Sala Anfiteatro, 8 gennaio 2014 - IV piano padiglione d’ingresso - P.le S. Maria della Misericordia, 15 – Udine 17:00 Introduzione al corso dott. Guido Cappelletto - Responsabile SOS Terapia Antalgica, AOU UD dott. Giulio Andolfato - Responsabile SOS Angiologia e Diagnostica Vascolare, AOU...
Nonostante in alcune Regioni sia stato legalizzato l’utilizzo di cannabis a livello terapeutico, in Italia la situazione del diritto alla cura per i pazienti continua ad essere difficile. Non potendo coltivare la pianta nel nostro Paese, come chiesto a più riprese da varie associazioni di pazienti...
SEDE: Università degli Studi di Torino - Palazzina Luigi Einaudi - Aula Magna - Lungo Dora Siena, 100 - 10153 Torino Direzione Scientifica: Sergio Livigni Segreteria Scientifica: Maurizio Balistreri, Maria Teresa Busca PROGRAMMA 8.30 Registrazione 9.00 Saluti delle autorità...
Il convegno è dedicato ai medici attivi a Roma e nel Lazio che sentono la necessità di discutere, confrontarsi e parlare dei loro pazienti affetti da "anemia". Obiettivo del corso è produrre un aggiornamento ed una riflessione sulle attuali conoscenze di biogenesi della malattia, che consentano un...
Il tema del rischio clinico si pone attualmente come argomento di rilevante importanza per vari settori della sanità ed ha un forte impatto sociale. Appare, pertanto, indispensabile conoscere ed analizzare questo aspetto dell’assistenza sanitaria, che si colloca nel tema più generale della Qualità...

"Il Parkinson, l'aiuto dei medici e la tangoterapia"
Claudio Rabbia, Presidente dell'Associazione Parkinson Lago Maggiore in occasione dell'evento Parkinson Cup previsto il 23 febbraio, si racconta.

Locandine

07 Gennaio 2014
Salute e benessere

Festività natalizie terminate..Desiderio di tornare ad una forma fisica ottimale. Ma abbiamo pensato alla salute dei nostri occhi?

Scipione Rossi, Primario di Oculistica Ospedale S.Carlo, “ la nostra vista ha bisogno di una sana e corretta alimentazione: dieta mediterranea e rosso negli alimenti hanno un effet (continua...)
03 Gennaio 2014
Asl e Aziende Ospedaliere

L’ospedale San Donato fa anche scuola: l’esempio della pneumologia aretina

Specializzata inviata dall’Università di Foggia, realizza anche una ricerca clinica con lo studio dei disturbi della deglutizione nel paziente critico respiratorio sottoposto a ven (continua...)
03 Gennaio 2014
Assistenza e servizi

"Sorrisi di madri africane" torna a Mondovì (CN)

Il Comitato Collaborazione Medica al raduno dell'Epifania organizzato dall'Aeroclub. (continua...)